Alcuni lavori - il Dopo, Che cos'è l'home staging, Credere nell'home staging, Fare home staging

Home Staging: l’importanza della spersonalizzazione

Home Staging: l’importanza della spersonalizzazione prima di mettere in vendita o in affitto una casa

Home Staging: l’importanza della spersonalizzazione della casa prima che venga messa in vendita o in affitto. Spersonalizzare è la fase complementare al decluttering(riordino), ossia è il mettere da parte tutti gli elementi che danno alla casa una forte personalizzazione. L’home staging mira, infatti, a togliere alle abitazioni quelle tracce della vita di coloro che l’hanno vissuta. Le case non devono avere una personalità, ma devono parlare di una potenziale vita di chi le visiterà. Spersonalizzare le case significa restituirle nella loro essenza, negli spazi che saranno quelli in cui immagineranno la propria quotidianità gli eventuali acquirenti.

Spersonalizzazione: come avviene?

Come avviene la spersonalizzazione di una casa? Prima di prepararla con l’home staging, si rimuovono tutti quegli elementi che non solo “appesantiscono” la casa, ma la rendono poco appetibile per i visitatori. Ad esempio, molti muri hanno fotografie di famiglia o immagini religiose oppure vi sono soprammobili sui comò, ninnoli e oggetti vari. Tutto ciò rende angusti e soffocanti gli ambienti nonché poco accattivanti, ma non è solo questo il problema. Chi visita una casa si sentirà, quindi, perennemente come un estraneo, perché percepisce tutta la vita di chi la abitava. Le immagini di questo articolo sono testimonianza di tutto quello finora detto. La casa, in zona Cinecittà Est, a Roma, era abitata da una signora anziana vedova e ogni angolo parlava della sua vita, del suo passato. Ci sono voluti tanto decluttering e spersonalizzazione.

Spersonalizzazione e delicatezza

Non è mai facile occuparsi di persone e case che parlano di vita vissuta, delle gioie e dei dolori che ne portano i tratti, come solchi indelebili. Ogni operazione di spersonalizzazione si esegue “in punta di piedi” e rispettando il passato di chi ha abitato nella casa in cui si interviene con l’home staging. Gli oggetti e gli elementi che personalizzano gli ambienti saranno messi da parte, spiegando che tutto quello che non va bene per la presentazione è solo e unicamente qualcosa che il proprietario può riprendersi con sé.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.